E’ da poco accaduto qualcosa che per me era del tutto inaspettato. Ho vinto lo Spring Award 2020, indetto da IGHAwards. Con il mio wedding video “Two but one” sono risultata uno dei Miglior Wedding Videographer Italy.

 

Aver vinto questo prestigioso Award è stato per me incredibilmente emozionante, soprattutto se considero l’alto livello di tutti i partecipanti. Si tratta di professionisti internazionali con standard elevatissimi. Per un videografo di matrimonio è sicuramente uno stimolo notevole ottenere questi riconoscimenti. Questo è uno stimolo per continuare a fare il proprio lavoro sempre con passione ma anche per migliorarsi sempre attraverso il confronto che una tale occasione offre.

 

The International Golden Heart Awards (IGHA)

The International Golden Heart Awards (IGHA) è un’organizzazione indipendente creata da professionisti del wedding. Una comunità che raccoglie i Miglior Wedding Videographer del mondo. Una comunità che è sempre alla ricerca delle migliori qualità nello stile narrativo e nella tecnica promuovendo così il confronto e la crescita professionale.

Logo dell'associazione International Golden Heart Awards

Wedding Videographer Italy

Ritengo che per il mio lavoro di Wedding Videographer Italy mettersi in gioco sia fondamentale non solo per continuare ad alimentare la propria crescita professionale, ma anche perché trattandosi di un lavoro fortemente creativo ha bisogno di continui stimoli e spinte motivazionali.

La linfa creativa ha sempre bisogno di essere alimentata attraverso input di varia natura che la sollecitino e la nutrano. Solo così si potrà arrivate ad essere davvero il Miglior Wedding Videographer.

 

Una Spinta Motivazionale

Aver vinto questo premio per me ha diversi significati, primo fra tutti una soddisfazione personale che è arrivata a fronte di tanti sacrifici e difficoltà che negli anni ho dovuto affrontare e superare.

A volte sono caduta, a volte ho inciampato, ma mi sono sempre rialzata e ho continuato a camminare su quella strada perché sapevo che era quella giusta per me, perché percorrerla mi faceva comunque stare bene.

La strada è comunque ancora lunga ma mi ha portato fino a qua oggi.

Grazie a tutte quelle persone che mi hanno aiutato in questo percorso e che continuano a sostenermi e a credere in me.

 

Questo sito potrebbe usare cookie per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l’esperienza utente.  Abilitando questi cookies, ci aiuti a offrirti un’esperienza di navigazione migliore. Per maggiori informazioni leggi l’informativa privacy